Quotidiano Sportivo

NB.

Supplemento online del Corriere della Campania

A caccia dell’ultima impresa possibile


Domani sera è in programma la trentatreesima giornata del campionato di Serie B, la capolista Benevento ospita al Ciro Vigorito il Venezia

Dopo la sbornia dei festeggiamenti promozione e i tre secchi di acqua gelata rimediati nella trasferta di Crotone un impegno,sulla carta,tutt'altro che proibitivo per la capolista.Anche se va ricordato che nelle dinamiche di un campionato così particolare nulla e soprattutto il risultato di una gara può dirsi scontato.

Nel match con il Venezia si avrà la possibilità di misurare concretamente quanta sia la reale voglia di diventare la squadra in grado di realizzare il maggior numero di punti in una B a venti squadre. Record attualmente in possesso dell'Ascoli stagione 1977-78 frutto di ben 26 vittorie e 9 pareggi. Facendo due conti, alla squadra di Inzaghi attualmente a 76 punti ne mancherebbero 11 per centrare il record.

Questa squadra  si è dimostrata fino ad oggi capace di ogni cosa ed è quindi lecito pensare che anche questa ennesima impresa possa essere compiuta.Accappararsi undici punti sui diciotto ancora in palio sembra tutt'altro che proibitivo per chi ha saputo raccoglierne  la bellezza di 76 in 32 giornate con una media altissima di 2,3 punti a partita.

Ma non bisogna,tuttavia,nascondere le difficoltà delle ultime torride giornate di questo campionato dove i giallorossi non avranno che se stessi come un unico vero avversario più che le altre squadre che si sono dimostrate poca cosa.

Combattere contro l'inevitabile e forse anche inconsapevole senso di appagamento alla ricerca di una condizione fisica accettabile in linea con le ambizioni e con trenta gradi di media ha il sapore di una vera e propria missione per cui sacrificarsi fino ad agosto.

Siamo sicuri che in questa che sembra una vera e propria missione finale, disporre di una figura come quella di Pippo Inzaghi,abituato a dare del tu alla vittoria, può rappresentare la migliore garanzia per la sua riuscita. 

 

 

 

 


Ronald Abbamonte

area calcio

Nato negli Stati Uniti, ma italiano da sempre, svolge attività di consulente nel settore energetico dopo una lunghissima esperienza nel settore commerciale. Negli ultimi anni ha deciso di riservare più spazio a quella che è stata da sempre una fedele e costante compagna di vita: la scrittura. Gli studi di stampo umanistico e la curiosità per tutto ciò che circonda la vita dell’uomo lo spingono a scrivere su tematiche diverse tra loro ma con lo spirito attento di chi guarda le cose per la prima volta.

View all posts

Commenta