Quotidiano Sportivo

NB.

Supplemento online del Corriere della Campania

Brutto Napoli salvato da un super Ospina

All’AFAS stadion, gli azzurri pareggiano contro l’Az. Segnano Mertens e Indi. Un gol per tempo. Il Napoli rischia di perdere in più occasioni. Ospina salva il Napoli più volte. Il colombiano para anche un rigore a Koopmeiners

Fonte Immagine: SSC Napoli

Nella fredda Alkmaar (1° percepito), il Napoli non va oltre il pareggio. Gli azzurri passano in vantaggio con Mertens al 6’ minuto. Indi pareggia i conti nella ripresa. L’Az fa la partita, anche se il Napoli spreca troppe occasioni. I ragazzi di Slot arrivano più volte vicini al raddoppio. Ospina para il rigore a Koopmeiners. Ciliegina sulla torta di una grande partita del colombiano.

LA PARTITA

Sfida tra prima e seconda del girone F. Il Napoli per consolidare la vetta, l’Az per strappare agli azzurri il primo posto. In terra olandese i partenopei sono chiamati a vincere. In casa sono stati sconfitti, a sorpresa, con il gol di de Wit. Se Gattuso vuole qualificarsi, deve assolutamente evitare lo svantaggio negli scontri diretti con la squadra di Slot.

Nei primi 5 minuti l’Az sembra più propositivo, ma è il Napoli che passa in vantaggio. Dal limite dell’area, Fabián serve Di Lorenzo sulla fascia che crossa per Mertens. Il belga, di prima, la mette dentro. Al 19’ ci prova Aboukhlal che tira nell’angolino basso. Ospina si fa trovare pronto. Al 25’ Di Lorenzo, defilato, effettua un tiro-cross che per poco non viene intercettato da Mertens. L’Az cresce con il passare dei minuti e diventa sempre più insidioso con le incursioni di Stengs e Aboukhlal. Molte le occasioni per pareggiare, ma nulla di fatto.  

Nei primi minuti della ripresa, la difesa azzurra rischia spesso con gli errori nel disimpegno. Al 52’ occasione sciupata dagli olandesi, con Stengs che calcia alto sopra la traversa. Il gol del pari arriva poco dopo con Indi che intercetta di tacco il tiro di Koopmeiners. Subito dopo, gli azzurri rischiano la rimonta con Aboukhlal, ma Ospina gli dice no. Momento complicato per il Napoli. Al 59’ il numero 17 dell’ Az è di nuovo protagonista, atterrato in area da Bakayoko. È calcio di rigore. Dal dischetto va Koopmeiners. Il capitano olandese tira forte sulla destra, ma Ospina respinge. Partita strepitosa del colombiano, risultato salvo. Gli azzurri provano a reagire anche se troppi sono gli errori in fase di impostazione. Errori che provocano la ripartenza dei padroni di casa. Al 76’ Petagna, solo al centro dell’area, spreca un pallone d’oro. Il suo colpo di testa finisce sul fondo. L’Az si rende pericoloso con Koopmeiners che tira, ma viene respinto. Subito dopo Petagna cerca il secondo palo, ma è troppo defilato. Finisce 1 a 1. Il Napoli primo si porta a 10 punti in classifica. Az a 8 punti, sempre secondo con il Real Sociedad.

IL COMMENTO

Brutto Napoli. Gli azzurri sbagliano tutto in fase di impostazione e rischiano troppo spesso il raddoppio olandese. Ospina è il migliore in campo, salvando il risultato sul rigore di Koopmeiners, ma anche in tante altre occasioni. Tra le fila dell’Az, il migliore è Aboukhlal. L’attaccante marocchino si fa trovare sempre pronto. È lui a procurare il rigore.


Maria Anna Gagliardi

area calcio

Maria Anna Gagliardi. Nata a Napoli nel luglio del 1996. Laureata in Lingue, Letterature e culture all'Università L'Orientale, mi piace la cultura in tutte le sue sfumature. Amo particolarmente la letteratura, mi piacciono le storie. La storia più bella? Quella del Napoli e del calcio che unisce popoli e culture differenti, quella che voglio raccontare con il giornalismo. 

View all posts

Commenta