Quotidiano Sportivo

NB.

Supplemento online del Corriere della Campania

Le pagelle della vittoriosa trasferta di Bologna.

Basta una prestazione mediocre per portare via i tre punti da Bologna.

Fonte Immagine:

La pagella del Napoli

 

Ospina 6,5: Non deve impegnarsi molto per guadagnare  la sufficienza, si supera con l’intervento su Orsoliniche salva i tre punti mostrando ottimi riflessi.

 

Di Lorenzo 6: buono apporto sia in fase difensiva che in quella offensiva. Rischia qualcosa ad inizio ripresa con un tocco sospetto nella sua area di rigore, ritenuto del tutto regolare. In ripresa rispetto alle ultime uscite stagionali.

 

Manolas 6,5: Prestazione autoritaria per il difensore greco che sfodera una prestazione di grande affidabilità ed efficacia. Insuperabile in gran parte dei momenti della partita.

 

Koulibalily 7: Solita prestazione impeccabile per il centrale azzurro, un vero invalicabile muro difensivo. Avrebbe anche la possibilità di gioire per un gol realizzato,  gioia che gli viene negata dal var.

 

Hysaj 6,5: Una gara modesta per il laterale azzurro salvata nei minuti finali con un salvataggio super.

 

Fabian Ruiz 6: Decisamente in ripresa dopo le ultime scialbe prestazioni. Qualche buona iniziativa e qualche imbeccata all’altezza del suo nome e delle sue qualità. Con il passare dei minuti si affievolisce senza continuare ad incidere.

Bakayoko 6: Buona gara del francese che come sempre è poco appariscente ma molto utile a mantenere il giusto equilibrio per la squadra di Gattuso. Sprazzi di qualità tra la tanta qualità messa in campo.

Lozano 7: Non solo assist men in occasione del gol decisivo ma anche una vera e propria spina nel fianco della difesa bolognese. Per buona parte della gara addirittura incontenibile.

Mertens 5: Poco incisivo e prova poco convincente  del belga. Non riesce ad incidere né a rendersi utile alla causa azzurra. Da rivedere. ( dal 83’ Elmas s.v.)

Insigne 6: Prova il gol con estrema continuità per l’intera durata della gara. Alla fine risulterà poco preciso nonostante il grande e costante impegno. Buona la partecipazione alla tenuta difensiva azzurra. .(dal 83’ Elmas s.v.)

 Osimhen 6,5: Autore del gol decisivo fondamentale per i tre punti della sua squadra. Una buona prova che solo in parte viene macchiata dal tocco di mano che porta all’annullamento del gol di Koulibaly.(dal 83’ Petagna s.v.)

 

All.Gattuso 6,5: Mette in campo una formazione in grado di controllare agevolmente la partita.  La squadra soffre pochissimo ed è in grado di dettare il ritmo della partita, accelerando e rallentando abilmente secondo l’inerzia della gara. Unico limite della serata è di non averla chiusa prima senza rischiare la beffa del pareggio nel finale.  

 

La pagella del Bologna

 

Skorupski 5,5: Non è chiamato a grandi interventi e non commette errori particolari. Sul gol vittoria potrebbe fare qualcosa in più, magari leggendo in anticipo la giocata che porta alla rete di Osimhen.

De Silvestri 5: Colpevole di aver saltato la diagonale in occasione del gol azzurro. Per il resto non è chiamato a un super lavoro non disdegnando qualche buona sortita offensiva.

Danilo 6: Condivide con De Silvestri le principali responsabilità per il gol azzurro. Tutto sommato controlla bene Osimhen. Mette in più occasioni la classica pezza che salva la sua difesa mantenendo fino alla fine la squadra in partita.

Tomiyasu 6: Ancora una buona prova per giapponese sempre più a suo agio al centro della difesa.

Denswil 4: Il peggiore del Bologna, il vero e proprio anello debole della squadra di casa. Dovrebbe arginare Lozano ma finisce per rincorrerlo senza fortuna per l’intera gara. Confuso e a tratti imbarazzante. (dal 70’ Vignato 6,5: In 20 minuti riesce a fare meglio di buona parte dei suoi compagni di squadra. Conferma, con un impatto molto positivo sulla gara, quanto di buono si dice sul suo conto)

Schouten 5,5: Aggressività a tutto campo il più delle volte a discapito della precisione e della dovuta lucidità.

Dominguez 5: Non ripaga la fiducia del suo allenatore che lo schiera dal primo minuto in campo. La  prestazione, infatti, è timida e poco incisiva. Dovrebbe dare qualità alle giocate della squadra finisce invece per smarrirsi tra le maglie avversarie. (dal 62’Svanberg 6: Non demerita e sostanzialmente ha un impatto positivo sulla partita)

Orsolini 5: La smania di combinare qualcosa di veramente rilevante gli prende mano rendendo fumosa e poco determinante la sua partita. Sbaglia malamente nel finale l’occasione di rimettere in piedi la partita.

Soriano 5: Assente ingiustificato per tutta la partita. Abitualmente è una fonte preziosa del gioco dei rossoblù, stasera sbaglia del tutto l’approccio alla partita rilevandosi del  inefficace e improduttivo.

Barow 5: La velocità potrebbe essere l’arma più giusta per impensierire Di Lorenzo chiamato ad affrontarlo per buona parte della partita. Alla fine dei conti il laterale azzurro esce vincitore dal confronto trovando ben presto le misure necessarie a renderlo del tutto innocuo.

Palacio 4,5: Stanco e sulle gambe fin dalle prime battute e poco a suo agio nelle trame offensive dove spesso è costretto a giocare nel modo che meno preferisce e comunque meno in grado di sfruttare le sue caratteristiche.

 

 

 


Ronald Abbamonte

area calcio

Nato negli Stati Uniti, ma italiano da sempre, svolge attività di consulente nel settore energetico dopo una lunghissima esperienza nel settore commerciale. Negli ultimi anni ha deciso di riservare più spazio a quella che è stata da sempre una fedele e costante compagna di vita: la scrittura. Gli studi di stampo umanistico e la curiosità per tutto ciò che circonda la vita dell’uomo lo spingono a scrivere su tematiche diverse tra loro ma con lo spirito attento di chi guarda le cose per la prima volta.

View all posts

Commenta